Finalità

Mettere gli operatori nelle condizioni di avere un sostegno, analizzandone le dinamiche  ed il clima organizzativo motivandoli come persone e come operatori, per prevenire situazioni stressanti da lavoro correlato, anche e soprattutto nei rapporti con i colleghi e di riflesso sull'ospite che è l'utente maggiormente importante su cui si riversano le attenzioni umane e professionali.

Beneficiari diretti

  • Gli operatori della Casa di Cura Principe di Piemonte tra cui i dipendenti amministrativi, il personale sanitario e parasanitario, altri operatori;
  • Gli ospiti della Casa di Cura Principe di Piemonte.

Beneficiari indiretti

  • I familiari degli ospiti della Casa di Cura Principe di Piemonte.

Obiettivi specifici

  • Aumentare la motivazione negli operatori;
  • Individuazione dei problemi e gestione dei conflitti sul lavoro;
  • Aumentare la partecipazione ai processi decisionali per diminuire i problemi di ruolo attraverso l’aumento del numero di riunioni d’equipe;
  • Prevenzione della Sindrome di Burnout attraverso la costituzione di gruppi tra operatori per esprimere i propri vissuti professionali,analizzare i problemi interpersonali tra colleghi dello stesso staff o di staff differenti, esporre i problemi personali tra i quali una possibile eccessiva identificazione con gli assistiti e la personale sensibilita’ alla sofferenza altrui, affrontare eventuali problemi emotivi personali irrisolti correlati con le esperienze dei soggetti in condizioni di disagio.

Modelli di intervento e attivita’

  • Colloqui individuali con gli operatori;
  • Gruppi con  gli operatori che consentano di acquisire maggiore consapevolezza delle dinamiche proprie interne ed interpersonali;
  •  Tecniche di Role playing;
  • Interventi atti a migliorare  negli operatori la motivazione,la self-efficacy, il locus of control e la resilienza;
  • Ricerca sperimentale sul clima organizzativo e analisi delle sue dinamiche;
  • Gruppi con gli ospiti della casa di cura, per svolgere un training di stimolazione cognitiva ed emotiva per il miglioramento delle funzioni mnemoniche.

Tempi

Le attivita’ si svolgeranno in due incontri settimanali.

Monitoraggio e Verifica Finale

  • Preliminarmente verranno somministrati dei test d’ingresso;
  • Le attivita’ verranno monitorizzate ogni 2 mesi tramite delle schede compilative di gradimento;
  • A fine progetto verranno  somministrati dei test finali per valutare i miglioramenti messi in atto dalle attivita’ svolte all’interno del C.I.C.

 

équipe

Prof.       Adelchi Munaron    Counselor
Dott.ssa Rossella Messina   Psicologa
Dott.ssa Mariella Farinella    Psicologa